Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

MARIA LUISA IAVARONE INCONTRA IL PRESIDENTE DEL CONI SERGIO RONCELLI

Martedì 23 gennaio, alle ore 15.00, la prof.ssa Maria Luisa Iavarone, madre di Arturo il ragazzo napoletano accoltellato da coetanei in via Foria a Napoli, ha incontrato nella sede del CONI Sergio Roncelli, Presidente Regionale CONI della Campania. Nell'incontro, svoltosi in un clima di grande cordialità e a cui ha partecipato anche Agostino Felsani, Delegato CONI di Napoli, sono stati esaminati percorsi comuni con cui affrontare il fenomeno del bullismo e delle baby gang.

Sergio Roncelli ha innanzitutto portato i saluti del Presidente Nazionale Giovanni Malagò e di tutti i vertici nazionali, che hanno anche garantito il loro appoggio alle iniziative che si intraprenderanno. Tante le iniziative messe in cantiere che vedono coinvolte  le Federazioni Sportive Nazionali, gli Enti di Promozione Sportiva, le Discipline Sportive Associate, le Associazioni Benemerite Sportive, i tanti Campioni ed Olimpionici per svolgere attività sportiva gratuita a favore dei giovani e per divulgare il messaggio dello Sport come Modello di Vita. Particolarmente interessante il progetto che prevede di creare una rete di partners istituzionali per attivare presidi stabili di prevenzione del rischio di violenza e marginalità minorile in grado di ridurre la precocità di ingaggio in fenomeni criminali e violenti di giovani appartenenti alla fascia di età target 7-14 anni. 

 

9a2ce9d1 625f 44b7 b3a2 495023efc6b4